Affetto da fibrosi cistica, a 6 anni guarisce dal Coronavirus: “Sono un guerriero e vinco ancora”

0
Affetto da fibrosi cistica, a 6 anni guarisce dal Coronavirus: “Sono un guerriero e vinco ancora”

Affetto da fibrosi. La storia di Joseph Bostain, originario del Tennessee, Stati Uniti, che a 6 anni è riuscito a sconfiggere il Coronavirus, nonostante fosse immunodepresso: “Sono un guerriero, lotto contro la fibrosi cistica e ho battuto Covid-19”, ha detto in un video condiviso su Facebook. Due settimane fa aveva avuto i primi sintomi dell’infezione, confermata poi dal tampone.

“Sono un guerriero, lotto contro la fibrosi cistica e ho battuto Covid-19”. A solo 6 anni Joseph Bostain, originario del Tennessee, Stati Uniti, è diventato un piccolo eroe. Dalla pagina Facebook della mamma ha infatti annunciato di essere guarito dopo il contagio da Coronavirus. Era il 19 marzo scorso quando sua madre, Sabrina, ne aveva comunicato la positività al tampone. “Sono molto preoccupata – aveva scritto sui social network -. Ha la febbre alta e la tosse, è molto stanco ed inoltre è immunodepresso perché ha la fibrosi cistica. Fate una preghiera. Il ministero della Salute ci ha già contattati e dovremo restare tutti in quarantena per due settimane”.

Dopo una quindicina di giorni, però, il bambino è guarito, nonostante la sua condizione lo rendesse un soggetto particolarmente a rischio infezione. La fibrosi cistica, infatti, induce il corpo a produrre muco denso che può ostruire i polmoni e il pancreas. Unita al Covid-19, avrebbe potuto rappresentare un mix letale per Joseph. In un video condiviso online mamma Sabrina ha ringraziato tutti coloro che lo hanno supportato con preghiere e doni, oltre ai compagni di classe del piccolo che l’hanno aiutato a superare i giorni di isolamento forzato. Non sono mancati i momenti difficili. La sera del 26 marzo, pochi giorni prima che il figlio stesse meglio, Sabrina ha scritto su Facebook: “Joseph ha passato una serata difficile. Ha ancora febbre alta e ha tossito tutta la notte senza trovare conforto”. Quarantotto ore dopo la temperatura corporea ha cominciato a scendere.

Il 1 aprile è stato lo stesso Joseph a dare a tutti la bella notizia: “Sono un guerriero e sono guarito”. Intanto, continua ad aumentare negli Stati Uniti il numero delle vittime da Covid-19, il cui bilancio è arrivato a quota 8.500 e ci sono più di 312.000 casi confermati, più di qualsiasi altro Paese. Il governatore del Tennessee Bill Lee ha emesso l’ordine di restare a casa a livello nazionale per cercare di rallentare la diffusione del virus: lo stato ha avuto 3.067 casi solo lo scorso venerdì, secondo il bollettino ufficiale.

 

Articolo PrecedenteCoronavirus, gatto disinfettato con la candeggina è morto nel Cremasco
Prossimo ArticoloRevenge porn e pedofili, Telegram è diventato il Far West dell’abuso su ex partner e minori
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.