Roma, marito geloso accoltella la moglie alla gola davanti ai figli: la donna è gravissima

È successo nel quartiere Eur, a Roma. I carabinieri sono intervenuti dopo la richiesta di soccorso della donna: era da poco scappata dalla sua abitazione dove, poco prima, era stata accoltellata alla gola dal marito al termine di una lite. In casa erano presenti anche i tre figli della coppia. La donna è grave, l’uomo è stato arrestato.

Accecato dalla gelosia, prende un coltello da cucina con una lama lunga 20 centimetri e colpisce la moglie al collo: la donna, dopo aver perso tantissimo sangue, è ora ricoverata in gravi condizioni in ospedale mentre il marito violento è stato arrestato. È accaduto a Roma, in zona Eur. La vittima è una 39enne romana, l’accoltellatore è un 59enne originario del Senegal. Questi i fatti: marito e moglie iniziano una accesa discussione in casa, davanti ai tre figli piccoli. Al centro dello scontro la gelosia dell’uomo nei confronti della donna. Volano insulti, urla. Poi il 59enne entra in cucina, afferra un coltello e colpisce la moglie al collo.

La donna scappa per salvarsi, riesce a chiedere aiuto chiamando il 112. I carabinieri del nucleo operativo della Compagnia Roma Eur si precipitano in via Orsio Mario Corbino, in zona Marconi. Trovano la donna, ferita gravemente, che perde tanto sangue. I militari tamponano la ferita e trasportano la donna d’urgenza all’ospedale San Camillo. La vittima viene sottoposta ad un delicato intervento per fermare l’abbondante emorragia. Si trova ora ricoverata, in pericolo di vita. I militari sono poi tornati nella casa dove era avvenuta l’aggressione: bloccano il marito della donna, e si assicurano del buono stato di salute dei tre bambini.

I militari, nel corso di una perquisizione, hanno trovato in un lavandino il coltello da cucina usato per l’aggressione (una lama di 20 cm). L’uomo è stato portato in carcere mentre appartamento e coltello sono stati sequestrati. I bambini si trovano in una struttura protetta mentre la donna è tuttora ricoverata in gravi condizioni.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi