Genova, per anni violenta la figlia minorenne. Denunciato, cerca di far esplodere la casa

Un uomo di 43 anni di origini ecuadoriane è stato arrestato dalla polizia a Genova con l’accusa di avere abusato della figlia da quando la bambina aveva undici anni. Dopo l’ennesima violenza la ragazza, oggi diciassettenne, ha confidato tutto alla mamma che è scappata di casa e ha chiesto aiuto a una assistente sociale.

La Polizia ha arrestato a Genova un uomo di quarantatré anni di origini ecuadoriane accusato di avere abusato della figlia da quando la bambina aveva appena undici anni. Per anni la minorenne sarebbe stata vittima delle violenze sessuali di suo padre che alla fine è stato arrestato dalla squadra mobile dopo che gli agenti hanno raccolto la drammatica testimonianza della ragazzina, che ha appena compiuto diciassette anni. La ragazza, stando a quanto ricostruito, dopo l’ennesima violenza da parte del genitore ha confidato tutto alla mamma, a sua volta vittima delle botte del marito. Quando la figlia le ha raccontato quanto accadeva col padre la donna è scappata di casa e ha chiesto aiuto a una assistente sociale che a sua volta ha avvisato la polizia che subito ha avviato le indagini sul caso.

Anche la mamma era vittima delle violenze del quarantatreenne – La mamma, a quanto emerso, non avrebbe mai saputo nulla di quanto per anni il compagno avrebbe fatto alla bambina la quale agli agenti ha raccontato che l’uomo aveva iniziato ad abusare di lei quando aveva undici anni. La polizia ha verificato poi che, oltre ad abusare della figlia, la picchiava e dava botte anche alla moglie. Secondo la polizia l’uomo, non vedendo tornare a casa la moglie e la figlia, avrebbe capito di essere stato denunciato e a quel punto avrebbe tentato di provocare una esplosione in casa staccando il tubo della caldaia e saturando l’appartamento di gas. Un episodio che è accaduto tre giorni fa: sul posto a Genova sono intervenuti i vigili del fuoco che lo hanno messo in salvo. Le volanti, intervenute per le indagini, hanno portato il quarantatreenne in ospedale dove poi è stato arrestato.

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi