Roma: via Cristoforo Colombo, morto un bimbo 11 anni. La tragedia sotto gli occhi di mamma e zia

Via Cristoforo Colombo, Roma. un bambino di 11 anni è morto a causa di un malore. Era all’interno di un’automobile in coda nel traffico quando improvvisamente si è sentito male ed è morto. Inutili i soccorsi. I medici hanno tentato il massaggio cardiaco in strada, ma non c’è stato niente da fare per il piccolo.

Un bambino di 11 anni è morto oggi su via Cristoforo Colombo, all’altezza di Casal Palocco. Il piccolo era all’interno di un’automobile ferma in coda a causa del traffico paralizzato di stamattina (dovuto a incidenti e chiusure stradali per il Gran Premio di Formula E), si è sentito male ed è morto. Il fatto è avvenuto all’altezza di via Wolf Ferrari. Un uomo alla guida di un’auto ha accostato perché il piccolo si era sentito male. Sul posto sono intervenuti gli agenti del Gruppo Gipt della Polizia Locale e le ambulanze. Niente da fare per il piccolo, che è morto praticamente in strada. Stando a quanto si apprende, il bambino viaggiava a bordo dell’automobile in compagnia della mamma e della zia. Le due sono immediatamente scese dalla vettura che chiedere se ci fosse un medico a bordo di una delle automobili ferme nel traffico della Cristoforo Colombo.

Traffico paralizzato all’Eur e alla Magliana
La carreggiata laterale della via Cristoforo Colombo, informa Luceverde Roma, è stata chiusa al traffico in direzione del centro città. “Non prendete la Colombo e la laterale stanno in mezzo alla strada praticando il massaggio cardiaco .. una preghiera .. è tutto bloccato”, scriveva un’ora fa sul gruppo Facebook ‘C’è vita sulla Colombo’ una utente. E un’altra: “Non ce la posso fare. Ho visto quella povera donna. Allora era la mamma. Ero già sconvolta ora mi sto proprio sentendo male”. Tutto il quadrante sud ovest della Capitale è paralizzato a causa delle chiusure al traffico per il Gran Premio di Formula E che si correrà in questi giorni, a causa della tragica morte del bambino di 11 anni e a causa di un drammatico incidente avvenuto nella notte sul viadotto della Magliana.

La tragedia sotto gli occhi della mamma e della zia
Secondo quanto riferiscono alcuni testimoni il piccolo è sceso dalla macchina e poi si è accasciato su un marciapiede laterale della strada. Sul posto, chiamata dalla mamma e dalla zia, è intervenuta una pattuglia della Polizia Locale del Gruppo Roma X Mare. Un’automedica e un’ambulanza sono state scortate fin sul posto e il bimbo è stato sottoposto a un lungo massaggio cardiaco con il defibrillatore. Tutto sotto gli occhi della zia e della mamma. Sarà l’autopsia ad accertare le cause del decesso.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi