Avvocato condannato a 5 anni e 3 mesi: ha violentato il nipotino di 6 anni

Violenza sessuale: con questa accusa un 40enne della provincia di Firenze, all’epoca dei fatti praticante avvocato, è stato condannato in appello dal tribunale di Firenze a 5 anni e 3 mesi di reclusione. L’uomo era stato assolto in primo grado perché la testimonianza del piccolo era stata giudicata poco attendibile.

Avrebbe abusato nel 2011 del nipotino di 6 anni. Per questo motivo un 40enne di Empoli, nella provincia di Firenze, all’epoca dei fatti praticante avvocato, è stato condannato in appello dal tribunale di Firenze a 5 anni e 3 mesi di reclusione per violenza sessuale.

In primo grado l’uomo, accusato di aver abusato anche di un altro nipote di 2 anni, era stato assolto con la formula ‘perché il fatto non sussiste’. I giudici di primo grado avevano ritenuto poco attendibile la testimonianza della vittima, un bimbo di 6 anni, reputando inoltre che l’imputato non avrebbe avuto modo di abusare dei nipotini poiché non avrebbe avuto occasione di trovarsi da solo con loro. Le indagini che hanno portato al processo sono state coordinate dalla pm Ornella Galeotti.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi