Lannutti indagato per odio razziale

Per un post antisemita sui ‘Protocolli dei sette Savi di Sion’

Il senatore M5S Elio Lannutti è indagato dalla Procura di Roma per il reato di diffamazione aggravata dall’odio razziale in relazione ad un post pubblicato nei giorni scorsi sui social network sui ‘Protocolli dei sette savi di Sion’. Il parlamentare faceva suo il documento creato nei primi anni dello scorso secolo dalla polizia segreta dello Zar per alimentare l’odio contro gli ebrei, attribuendo loro un complotto per sottomettere il mondo con la massoneria.

Facebook Comments

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi