Cercasi nuovo attore per interpretare Wolverine, ecco 5 consigli

Dopo vent’anni Hugh Jackman appende gli artigli al chiodo, ecco alcune proposte di attori che lo potrebbero sostituire nel ruolo

Dopo Logan, il film vietato ai minori uscito nel 2017 che ha concluso la saga cinematografica di Wolverine così come l’abbiamo sempre conosciuto, Hugh Jackman era stato piuttosto chiaro sulla volontà di appendere gli artigli al chiodo. A parte qualche rumor su dei possibili cameo nella serie di Deadpool, l’attore australiano, che lo interpretava fin dal primo film X-Mendel 2000, sembra dunque ben determinato a non tornare nei panni del rabbioso mutante. Eppure Disney e Marvel, ora che incamereranno tutti i diritti in precedenza detenuti da Fox, pare vogliano individuare un altro attore degno di questo ruolo.

In una recente intervista la produttrice della serie cinematografica, Lauren Schuler Donner, ha confermato che le future decisioni spetteranno a Kevin Feige, capo di Marvel Studios, ma anche che Jackman non tornerà: “Ha lavorato così duramente per ottenere quel corpo, svegliarsi alle quattro del mattino per allenarsi e mangiare proteine. Giunto a una certa età è comprensibile che dica basta“. La produttrice ha poi confermato che si cercherà un sostituto per la parte. Già da mesi, in effetti, si rincorrono le ipotesi su una possibile sostituzione.

Anche noi abbiamo fatto un piccolo toto-Wolverine. Fra i più papabili ci potrebbero essere Scott Eastwood, figlio del grande Clint e già attore in ruoli di azione come Pacific Rim: Uprising, Fast and Furious 8 o anche il cinecomics Suicide Squad. Un altro attore sulla cresta dell’onda, in lizza anche per il ruolo di prossimo James Bond, è Aidan Turner, visto ne Lo Hobbit e recentemente nella serie Poldark. Un’altra opzione possibile, magari più matura? Anson Mount, già nel pessimo Inhumans e nell’ottimo Star Trek: Discovery, darebbe un volto in un’età più simile a quella cui siamo stati abituati finora. E se il rivale Dc Universe non dovesse più decollare, c’è sempre l’opzione Joe Manganiello, che là dovrebbe interpretare l’infallibile Deathstroke ma che farebbe anche un ottimo Logan.

Infine una vera e propria sorpresa, che però ha la sua logica: perché il prossimo Wolverine non può essere interpretato da Dafne Keen? La giovane attrice, oggi tredicenne, aveva recitato in Logan nella parte di X-23, un clone derivato geneticamente dal mutante ripieno di adamantio. La sua performance piena di rabbia aveva colpito pubblico e critici, e sarebbe metaforicamente e non un’ottima erede.

Facebook Comments

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi