Pirati dei Caraibi, Disney prosegue la saga senza Johnny Depp

Pare ormai ufficiale: la saga cinematografica non contemplerà più l’interprete di Jack Sparrow per poter ripartire così da zero

L’ipotesi circolava già da qualche mese ma ancora non c’erano stati segnali ufficiali: Disney era intenzionata a continuare la lucrosa saga di Pirati dei Caraibi nonostante il sesto capitolo, uscito nel 2017, fosse stato un mezzo disastro al botteghino. E i nuovi progetti della casa cinematografica pareva includessero anche la decisione di lasciare andare Johnny Depp, ovvero l’attore che nei panni di Jack Sparrow è stato il simbolo di questo universo filmico. Nuovi aggiornamenti paiono confermare questa mossa.

Il primo passo, sempre qualche mese fa, è stato quello di ingaggiare due nuovi sceneggiatori, ovvero Rhett Reese e Paul Wernick, reduci dall’inaspettato e solido successo di Deadpool. A loro il compito di rifondare da zero la saga, che secondo Sean Bailey, responsabile delle produzioni cinematografiche Disney, non prevede più appunto Depp: “Vogliamo introdurre nuova energia e vitalità. Amo i film dei Pirati”, ha dichiarato in un’intervista al Hollywood Reporter. “Ma la ragione per cui Paul e Rhett sono così interessanti è che vogliamo dare un taglio netto. È il compito che gli abbiamo dato”, ha poi aggiunto.

L’ipotesi dunque è quella di un reboot che faccia partire da capo le avventure dei Pirati dei Caraibi, con il probabile coinvolgimento di unattore più giovane nel ruolo del Jack Sparrow degli inizi o addirittura di unnuovo protagonista. Fra le altre conferme date da Bailey nella stessa intervista anche il fatto che il live-action de Il re leone non sarà un rifacimento scena per scena, ma con parti anche totalmente nuove.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi