2° Giornata al Lucca Comics & Games: 01 Ottobre 2018, è mattina e un tenero sole si affaccia timido sulle colline lucchesi.

0

Finalmente nel suo secondo giorno di fiera, Lucca si prepara ad accogliere degnamente i suoi visitatori.

Spade, pistole, ali, armature e lance;  Le temperature si sono abbassate ma questo non ha impedito ai protagonisti assoluti della kermesse  di presentarsi questa mattina in tutto il loro splendore: i cosplayers. Parte integrante dell’esperienza Comics, hanno fin da subito animato le piazze della città sbalordendo tutti con le loro trasformazioni. Mentre però da una parte i curiosi fotografano, in piazza Santa Maria, i nerd sono già seduti alle loro poltrone per provare le ultime novità della Samsung. Realtà virtuale, cellulari, e pc da gaming sono messi a disposizione dei visitatori e ad un lato della sala un maxischermo riproduce uno streaming. Fortnite è il gioco del momento e si vede chiaramente. Diverse file di curiosi sono seduti di fronte al gigantesco monitor in attesa di vedere le migliori performance del proprio idolo. Nella molteplicità delle sue diversificazioni Comics però significa anche streaming ed allo streaming è riservata l’esclusiva loggia di Palazzo Pretorio dove Tim e Infinity  hanno presentato le loro ultime serie tv. Intere famiglie accorrono curiose a vedere le imponenti statue Lego dei protagonisti di Big Bang Theory. Poco distante da Piazza S. Michele si trova Piazza Napoleone, padiglione storico che ospita da ormai più di quarant’anni tutti gli autori del fumetto Italiano e non. Forse tra tutti i padiglioni quello di Piazza Napoleone è quello più caotico ma forse perché è quello più vissuto. Entrarci significa catapultarsi in un antico mercato. I fumettisti disegnano in diretta, i modellatori scolpiscono e gli editori cercano di vendere. Il tutto in una folla interminabile di persone. E’ qui che vive lo spirito più genuino e puro del Lucca Comics&games. Una tradizione che si ripete dal 1966. Non tutti sanno però che solo nel 1993 al Lucca Comics si aggiunse la denominazione Games. Esattamente poco fuori dalle mura, il più grande di tutti gli stand ospita la “nicchia” più popolosa di tutta la fiera: i giochi da tavola. All’interno del padiglione games ho capito che la fantasia dell’uomo è infinita. Centinaia di giochi di tutti i generi, forme e dimensioni. Non credevo di poter giocare nei panni di uno stregone Vudù o addirittura di un pappone.E non credevo neanche che qualcuno potesse dipingere a mano una statuetta di pochi centimetri. Il mio orologio segna le 13.00, è ora di pranzo e non è Comics senza l’immancabile ramen istantaneo. Lo si può trovare in vari gusti e lo si prepara versandoci dentro dell’acqua bollente fornita direttamente dai venditori. Mentre mi gusto questa tradizione mi incammino verso la cinta delle mura lunghe circa 4 km. Sulle mura vengo catapultato in una dimensione fantasy medioevale. Lungo tutto il cammino diversi guerrieri si sfidano in frenetici duelli, alcuni monaci comprano delle indulgenza e un peccatore viene rinchiuso nella gogna. Le facce di questa fiera sono infinite, come è infinito il divertimento e la gioia che l’esperienza Lucca Comics ti offre.

ARTICOLO E FOTO A CURA DI FEDERICO POLITI INVIATO LIMEMAGAZINE.EU

 

[URIS id=9382]

Articolo PrecedenteScontro metro Cagliari: 7 a processo
Prossimo ArticoloLa Notte del Giudizio con Usai al Villa Pascià
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.